Cerca

Festa della Mamma

In questa pagina sono presenti tante idee e materiali per festeggiare la mamma: biglietti, lavoretti, poesie, ricette e molto altro. La festa della mamma è una ricorrenza che si festeggia in tutti i Paesi del mondo per celebrare la figura della madre e per onorare la maternità. Molti si chiedono quando è la festa della mamma, se ci sia una data fissa per questa ricorrenza. Ogni Paese ha la sua tradizione: per esempio a San Marino la festa della mamma viene festeggiata nel mese di marzo, in data 15, mentre in Nazioni come l’Italia, la Svizzera, Malta, la Croazia, gli Stati Uniti viene festeggiata nella seconda domenica di maggio. In Paesi come l’Albania e la Slovenia la ricorrenza viene celebrata nel corso del mese di marzo.
Dunque non vi è una data giusta e precisa della Festa della Mamma. In Paesi come per esempio la Francia i festeggiamenti cadono alla fine di maggio, prima quindi del mese di giugno se corrisponde alla data in cui si celebra la Pentecoste. In alcuni Paesi arabi come l’Arabia Saudita, l’Egitto, il Bahrein la data è quella del 21 marzo. In Irlanda e Regno Unito ricorre invece nel corso della quarta domenica di Quaresima, ovvero tra il 1 marzo e il 4 aprile. In alcuni Paesi le date sono particolari, infatti vengono effettuate delle celebrazioni nei mesi autunnali e invernali: in Argentina per esempio nella terza domenica di ottobre, a Panamà l’8 dicembre, in Indonesia il 22 dicembre e in Russia l’ultima domenica di novembre. Sostanzialmente quindi non vi è un giorno giusto relativo alla Festa della Mamma.
La ricorrenza è differente da Paese a Paese, infatti, in Italia si iniziò a celebrare a partire dagli anni Cinquanta per motivi religiosi e per motivi commerciali. I motivi commerciali spinsero il sindaco di Bordighera Zaccari a istituire una festa della mamma presso il Teatro Zeni a partire dalla seconda domenica del 1956. Per motivi religiosi Il parroco di Tordibetto di Assisi, Otello Migliosi, decise di istituire la festa della mamma in data 12 maggio 1957; il suo obiettivo era quello di onorare la mamma in veste religiosa e cristiana, come perno principale della cristianità.
Esistono tante poesie e tante frasi sulla Festa della mamma. Ecco una filastrocca per bambini scritta dall’autore Gianni Rodari sulla madre:

Filastrocca delle parole:
si faccia avanti chi ne vuole.
Di parole ho la testa piena,
come dentro ‘la luna’ e ‘la balena’.
Ma le più belle che ho nel cuore,
le sento battere: ‘mamma’, ‘amore’.
Ecco anche la poesia di Marino Moretti:
Mamma. Nessuna parola è più bella.
La prima che si impara,
la prima che si capisce e che s’ama.
La prima di una lunga serie di parole
con cui s’è risposto alle infinite,
alle amorose, timorose domande
della maternità.
E anche se diventassimo vecchi,
come chiameremmo la mamma
più vecchia di noi?
Mamma.
Non c’è un altro nome.

Ecco la poesia di Salvatore Quasimodo, Lettera alla madre:

Mater dolcissima, ora scendono le nebbie, il Naviglio urta confusamente sulle dighe,
gli alberi si gonfiano d’acqua, bruciano di neve; non sono triste nel Nord:
non sono in pace con me, ma non aspetto perdono da nessuno, molti mi devono lacrime da uomo a uomo.
So che non stai bene, che vivi come tutte le madri dei poeti,
povera e giusta nella misura d’amore per i figli lontani.
Oggi sono io che ti scrivo:
Finalmente, dirai, due parole di quel ragazzo che fuggì di notte
con un mantello corto e alcuni versi in tasca.
Povero, così pronto di cuore lo uccideranno un giorno in qualche luogo.
Certo, ricordo, fu da quel grigio scalo di treni lenti che
portavano mandorle
e arance, alla foce dell’Imera, il fiume pieno di gazze, di sale,
d’eucalyptus.
Ma ora ti ringrazio, questo voglio, ell’ironia che hai messo sul mio labbro,
mite come la tua. Quel sorriso m’ha salvato da pianti e da dolori.
E non importa se ora ho qualche lacrima per te, per tutti quelli che come te
aspettano, e non sanno che cosa.
Ah, gentile morte, non toccare l’orologio in cucina che batte
sopra il muro
tutta la mia infanzia è passata sullo smalto del suo quadrante,
su quei fiori dipinti: non toccare le mani, il cuore dei vecchi.
Ma forse qualcuno risponde?
O morte di pietà, morte di pudore.
Addio, cara, addio, mia dolcissima Mater.

Tra le frasi per la festa della mamma eccone alcune celebri:

“Naturalmente i genitori sono una bella cosa, persino i nostri. Ma se esistesse un esame per gli adulti, un esame da superare per poter avere il permesso di fare dei figli, onestamente, quanti lo supererebbero? E anche quelli che lo passassero, non sarebbe per il rotto della cuffia?” P. Hoeg

“Si dice che i genitori rimangono giovani nei figli, ed è questo uno dei pù preziosi vantaggi psicologici ch’essi ricavano da loro.” Sigmund Freud.

“Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa è la nostra principale natura.” Wiliam Shakespeare

Affina la ricerca

Discussioni App Online Software Audio Video Immagini File di testo
Prescolare Primaria Secondaria I° Secondaria II° Altro Università
Data Consigliati

Ordina per